-

Conoscere Costa Volpino

Argomenti

Cultura

Descrizione

Posto lungo le rive del Lago d’Iseo, Costa Volpino sorge tra 185 e 1723 m.s.l.m.
Secondo il Lorenzi Costa Volpino (Cósta Ulpì in camuno) deriva da castra Wulpinii, nome che ne indicava un'antica zona fortificata.
Il territorio comunale di Costa Volpino fu interessato da primitivi insediamenti già in perido neolitico da parte degli antichi Camuni.
Vi furono in seguito, nel III secolo a.C., influenze dei Galli Cenomani che occuparono alcune località, tra cui l’attuale frazione Branico, come si evince dal toponimo stesso, di derivazione celtica.
Anche l’epoca romana lasciò segni della propria presenza, tra i quali spiccano i toponimi di Flaccanico e Qualino. In questo periodo il territorio era conosciuto anche per la presenza di attività estrattive di un particolare tipo di gesso chiamato appunto volpinite. [senza fonte]
Il principale castello del XII secolo, di proprietà della famiglia dei Brusati, si trovava nella frazione Volpino. In un successivo trattato di pace stipulato tra Bergamo e Brescia, ne venne decisa la distruzione, avvenuta nel 1198.
Nel 1415 Andreolo Ronchi infeudava Volpino per parte del vescovo di Brescia Guglielmo Pusterla.
Nel 1428, il paese passò, unitamente ai comuni limitrofi, sotto il controllo della Repubblica di Venezia. Questa assicurò pace e prosperità per quasi quattro secoli, fino all’avvento della Repubblica Cisalpina.
Sotto il dominio veneto la vicinia ottiene sempre più potere. Tra il 1488 ed il 1751 annualmente si formava il consiglio di vicinia, che aveva sei ragionatori, un console ed un cancelliere. Essi erano scelti con un procedimento elettivo incrociato di rappresentanti delle varie contrade: due per gli abitati di Branico, Flaccanico, Qualino e Ceratello, uno per Corti e tre per Volpino. I membri nominati sopra eleggevano a loro volta venti rappresentanti delle sei contrade.
Nel 1751 si istituì il consiglio di credenza, che era formato da 18 membri: 6 sindaci e dodici coniglieri provenienti due da Branico, Qualino, Flaccanico, Ceratello, uno da Volpino e tre da Corti.
Con l'arrivo della rivoluzione francese, tra il 1798 ed il 1804 i comuni di Volpino e di La Costa presero il nome di Terre della Costa di Lovere; tra il 1805 ed il 1812 di Costa di Volpino. Nel regno d'Italia dal 1859 ebbe il nome di Costa Volpino.

Dati Generali

Provincia: Bergamo.
Distanza dal capoluogo (Bergamo): 46 chilometri.
Abitanti: 9.087
Denominazione: Costavolpinesi.
Geografia: Superficie: 18,6 chilometri quadrati.
Altezza sul livello del mare: 235 metri.
Altezza minima: 185 metri.
Altezza massima: 1.719 metri.
Escursione altimetrica: 1.534 metri.
Anagrafe e Statistica:
Densità abitativa: 454,84 abitanti per chilometro quadrato.
Popolazione al 1991: 8.213 abitanti -
Popolazione al 2001: 8.460 abitanti

Abitanti

Popolazione al 31-12-2008: 9226 abitanti - maschi: 4567 - femmine 4659 - famiglie: 3778
Cittadini stranieri: 1.034 - maschi: 577 - femmine: 457

Comune Limitrofo Distanza

Costa Volpino Pisogne (BS) Km. 3.0
Costa Volpino Lovere (BG) Km. 3.3
Costa Volpino Rogno (BG) Km. 4.0
Costa Volpino Bossico (BG) Km. 4.2
Costa Volpino Pian Camuno (BS) Km. 4.8
Costa Volpino Songavazzo (BG) Km. 10.2

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
21 September 2021